bellezzeeoliane.it

Le regole della felicità. Poesie e consigli

Non c’è medicina che guarisca quello che non guarisce la felicità.

Gabriel Garcia Marquez

Istruzioni per vivere una vita:
Fai attenzione.
Stupisciti.
Parlane.

Mary Oliver

Felicità

Fin quando dai la caccia alla felicità,
non sei maturo per essere felice,
anche se quello che più ami è già tuo.

Fin quando ti lamenti del perduto
ed hai solo mete e nessuna quiete,
non conosci ancora cos’è pace.

Solo quando rinunci ad ogni desiderio
e non conosci né meta né brama
e non chiami per nome la felicità,

Allora le onde dell’accadere non ti raggiungono più
e il tuo cuore e la tua anima hanno pace.

Hermann Hesse

Ama La Vita

Ama la vita così com’è
Amala pienamente, senza pretese;
amala quando ti amano o quando ti odiano,
amala quando nessuno ti capisce,
o quando tutti ti comprendono.
Amala quando tutti ti abbandonano,
o quando ti esaltano come un re.
Amala quando ti rubano tutto,
o quando te lo regalano.
Amala quando ha senso
o quando sembra non averlo nemmeno un po’.
Amala nella piena felicità,
o nella solitudine assoluta.
Amala quando sei forte,
o quando ti senti debole.
Amala quando hai paura,
o quando hai una montagna di coraggio.
Amala non soltanto per i grandi piaceri
e le enormi soddisfazioni;
amala anche per le piccolissime gioie.
Amala seppure non ti dà ciò che potrebbe,
amala anche se non è come la vorresti.
Amala ogni volta che nasci
ed ogni volta che stai per morire.
Ma non amare mai senza amore.
Non vivere mai senza vita!

Madre Teresa di Calcutta

Se potessi vivere di nuovo la mia vita.

Se potessi vivere di nuovo la mia vita.
Nella prossima cercherei di commettere più errori.
Non cercherei di essere
così perfetto, mi rilasserei di più.
Sarei più sciocco di quanto non lo sia già stato,
di fatto prenderei ben poche cose sul serio.
Sarei meno igienico.
Correrei più rischi,
farei più viaggi,
contemplerei più tramonti,
salirei più montagne,
nuoterei in più fiumi.
Andrei in più luoghi dove mai sono stato,
mangerei più gelati e meno fave,
avrei più problemi reali e meno immaginari.
Io fui uno di quelli che vissero ogni minuto
della loro vita sensati e con profitto;
certo mi sono preso qualche momento di allegria.
ma se potessi tornare indietro, cercherei
di avere soltanto momenti buoni.
Che, se non lo sapete, di questo
è fatta la vita,
di momenti: non perdere l’adesso.
Io ero uno di quelli che mai
andavano da nessuna parte senza un termometro,
una borsa dell’acqua calda, un ombrello e un paracadute;
se potessi tornare a vivere, vivrei più leggero.
Se potessi tornare a vivere
comincerei ad andare scalzo all’inizio
della primavera
e resterei scalzo sino alla fine dell’autunno.
Farei più giri in calesse,
guarderei più albe
e giocherei con più bambini,
se mi trovassi di nuovo la vita davanti.
Ma vedete, ho 85 anni e so che sto morendo.

Don Herold

La prossima volta
Quello che farei la prossima volta è guardare
la terra prima di dire qualunque cosa. Mi fermerei
subito prima di entrare in una casa
per un minuto sarei un imperatore
e ascolterei meglio il vento
o l’aria stando immobile.

Quando qualcuno mi parlasse, per
biasimo o lode, o solo passatempo,
guarderei la faccia, come la bocca
deve funzionare, e vedrei ogni tensione, ogni
segno di cosa ha alzato la voce.

E nonostante tutto, saprei di più – la terra
che si rinforza e si libra, l’aria
che trova ogni foglia e piuma al di sopra
di foresta e acqua, e per ogni persona
il corpo che risplende dentro gli abiti
come una luce.

Mary Olivier

Non c’è felicità se non con consapevolezza. Ma la consapevolezza della felicità è infelice, perché sapersi felice è sapere che si sta attraversando la felicità e che si dovrà subito lasciarla. Sapere è uccidere, nella felicità come in tutto. Non sapere, però, è non esistere.
Fernando Pessoa

Le regole della felicità

Lo Psicologo e Psicoterapeuta Russo di fama mondiale, Mihail Litvak sostiene che è necessario avere un’immagine migliore di se stessi e realizzare i propri sogni poiché la felicità ed il successo personale e professionale dipendono in gran parte dal modo in cui si decide di vivere e da queste 22 semplici regole.

Mihail Litvak

1. NON PERSEGUIRE LA FELICITÀ. La felicità non è un bene materiale, ma qualcosa dentro di te. Occorre allora sviluppare le proprie abilità e riflettere sugli obiettivi raggiunti.

2. NON DIPENDERE DAL GIUDIZIO POSITIVO DEGLI ALTRI. È importante che tu sia soddisfatto di te e sicuro delle tue qualità.

3. NON CHIEDERE IL PERMESSO O L’APPROVAZIONE ALTRUI. Se vuoi qualcosa, agisci per ottenerla: non aspettare di avere il consenso di altri.

4. SII UNA PERSONA MATURA. Usa le tue conoscenze per raggiungere i tuoi obiettivi, senza sprecare tempo a criticare od incolpare gli altri.

5. PIANIFICA PRIORITÀ ED AZIONI. In questo modo raggiungerai più efficacemente i tuoi obiettivi.

6. NESSUNO PUÒ ESSERE ESCLUSO. Nella corsa alla realizzazione personale, alcuni avanzano più velocemente di altri, ma nessuno deve essere escluso e tutti hanno diritto a correre ed essere felici; anche tu.

7. È IMPOSSIBILE SODDISFARE TUTTI. Non possiamo accontentare tutti: il tentativo di farlo ti renderà solo stanco emotivamente e fisicamente, e a disagio con te stesso.

8. ALLONTANA CHI TI AIUTA IN MANIERA INTERESSATA. Se qualcuno ti ha fatto un favore e cerca poi di farti sentire ingrato o colpevole, ringrazialo, salda il debito ed allontanalo dalla tua vita.

9. LA RICERCA DELLA FELICITÀ ATTIRA L’INVIDIA. Qualcuno senza sogni o che non ne ha raggiunti inizierà a parlar male di te: ignoralo.

10. NON REPRIMERE I SENTIMENTI DI SCONFORTO. Anche gli stati d’animo più deprimenti possono aiutarti a esplorare la profondità del tuo animo e a conoscerti meglio: così saprai meglio cosa vuoi e come raggiungerlo.

11. PARLA CON I TUOI NEMICI. In questo modo diventerai consapevole dei difetti e delle cattive abitudini che non riesci a vedere in te.

12. FANTASTICA SU SOGNI REALISTICI. Mantieni i piedi per terra o perderai la concentrazione e ti sentirai frustrato.

13. NON PERDERE TEMPO CON PERSONE SUPERFICIALI. Sprecherai solo il tuo tempo: meglio leggere un buon libro.

14. NON APPROFONDIRE LA VITA DEGLI ALTRI. Concentrati su qualcosa di più costruttivo, come la scienza o la filosofia.

15. IL TUO PIÙ GRANDE NEMICO SEI TE STESSO. Prima ne sarai consapevole e più facilmente supererai gli ostacoli sul tuo cammino.

16. NON DARE RETTA A CHI NON TI APPREZZA. Quando avrai raggiunto i tuoi obiettivi, le critiche altrui non avranno più alcun valore.

17. SII PRONTO A CRESCERE PERSONALMENTE E PROFESSIONALMENTE. Accetta il cambiamento: è indispensabile per poter raggiungere la felicità.

18. NON AVER PAURA DI PARLARE CON GLI ALTRI. Soprattutto se sono sconosciuti: tu potrai arricchire le tue conoscenze e loro penseranno positivamente a te.

19. LA SOLITUDINE NON È NEGATIVA. A volte è indispensabile restare soli per un po’, in modo da crescere emotivamente e spiritualmente

20. NON ESISTE UNA LOGICA MASCHILE ED UNA FEMMINILE. Ciò che esiste è la capacità di essere saggi e pensare correttamente.

21. CONDIVIDI LA FELICITA’. Questo è l’unico modo per accrescerla.

22. VIVI PER TE STESSO. Non devi dimostrare nulla agli altri.